Salvatore Laisa
Pubblicato il

La fine dei Nexus

Tempo di lettura: 5 minuti

Autore

L'evoluzione degli smartphone Nexus dal One al 5 L'evoluzione degli smartphone Nexus dal One al 5

Quando anche un grande entusiasta e early adopter deve accettare la dura realtà...

Io sul "brand" Nexus di Google ci ho creduto fin da subito, l'idea di device Android che non soffrissero dei principali problemi di cui era afflitta la piattaforma in generale (frammentazione, customizzazioni dei vendor non richieste, mancanza di aggiornamenti) e offrissero un'esperienza simile a quanto fa Apple con l'iPhone e dintorni mi intrigava non poco. E a circa metà dei prezzi di Apple, che non è del tutto un dettaglio...

Sono stato possessore di Nexus S, 5 e 5X come smartphones, Nexus 7 e 10 (a quest'ultimo ho dato davvero la caccia!) come tablet e Nexus Player come set-top-box per la TV. Avevo cercato disperatamente di prendere il Nexus One appena scoprii cosa fosse, ma ai tempi non venivano venduti in Italia ed erano stati prodotti pochi pezzi. Avrei comprato anche lo sfortunato Nexus Q se fosse resistito più di quel mese che è effettivamente durato... ma forse alla fine è stato meglio così 🤣.

Nexus Q "il breve"... e anche poco conosciuto!

Entering "Made by Google"

Da Ottobre circa Google ha lanciato un nuovo programma Made by Google che va in tutto e per tutto a sostituire il programma Nexus per alcuni principi come device progettati da Google ma prodotti da partner, esperienze Android native... ma con marchio Google e prezzi premium 😕.

Promo della nuova "famiglia" di prodotti Made by Google Promo della nuova "famiglia" di prodotti Made by Google

La combinazione di un'esperienza Android pulita insieme al prezzo da "fascia media" erano tra i fattori principali che rendevano i Nexus qualcosa di molto appetitoso per gli smanettoni come me.

Dopo recenti annunci riguardo la "generazione 2" dei Pixel, è chiaro che chi come me è un fan dei Nexus, deve inziare a prendere altre strade...

La direzione che sto seguendo

OS/ROM: ovvio rimane Android! Apprezzo molto iOS e il suo ecosistema, ma dopo anni da power user del robottino verde mi ci sono troppo abituato e avrei varie cose che non potrei portarmi dietro su Apple. Anni fa quando non usavo device Nexus su tutti gli altri installavo le ROM Cyanogen, sfortunatamente da qualche tempo la community-diventata-azienda ha deciso di cambiare direzione, quindi la scelta è quasi obbligata su LineageOS, una nuova community che ha un pò raccolto l'eredità spirituale di Cyanogen.

Smartphone: Attualmente il mio Nexus 5X va alla grande, ma verso natale, a meno che di "estensioni" da parte di Google, finirà il supporto garantito per questo device, rendendo Android 8 l'ultimo che potrò installare. Quasi sicuramente nel 2018 cambierò smartphone e senza i Nexus non ho molte alternative...

Tablet: il mio Nexus 10 mi ha servito molto bene nei suoi 4 anni nelle mie mani, purtroppo la batteria è arrivata alla fine del suo lifecycle e ormai una carica completa dura circa un'ora... l'ho rimpiazzato con un Samsung Tab S2 da 8 pollici, l'idea di un tablet un pochino più maneggevole come peso e dimensioni mi stuzzicava da un po e il Google Now launcher mi ha aiutato a mascherare il 90% della UI nativa dei Samsung, che decisamente non sopporto. Il Nexus 7 (2012) invece nonostante sia ancora nelle mani delle miei, ha avuto un declino abbastanza rapido come prestazioni ed è l'unico device di cui non sento l'esigenza di trovargli un successore.

Set-top-box (TV): il Nexus Player non mi sta dando noie di alcun tipo, ma non essendoci successori "ufficiali" all'orizzonte ed essendo ormai giunto ai fatidici 2 anni di supporto di Google nella migliore delle ipotesi ha ancora un annetto di vita. La Nvidia Shield TV mi sembra l'opzione migliore.

Streaming device: da quando sono passato ad esperienze TV "full" smart, il Chromecast è passato per ovvie ragioni in secondo piano. E' certamente un comodo aggeggio che ha senso tenere nello zaino specie durante vacanze o in generale quando sai che passerai delle giornate non a casa tua. Onestamente non mi sono interessato molto alle alternative dato che il suo semplice lavoro lo fa molto bene.

Momento nostalgia

Sono passati solo 5 anni ma ormai sembrano lontani i tempi in cui l'annuncio in anteprima di una famiglia di device Nexus e di un Android Market che supportasse diversi tipi di media oltre che le apps e ribattezzato in Play Store suonava come qualcosa di davvero rivoluzionario (e molto atteso) per la piattaforma Android 😎.

Anteprima di The Verge del 2012 sul allora nuovo Android 4.2 e la prima "famiglia" di device Nexus.

Se volete farvi un bel ripasso di cosa è stato esattamente il programma Nexus, potete guardarvi quest'ottimo video (a livelli quasi da documentario) prodotto dai ragazzi di Android Authority:

detto questo... addio Nexus, un pochino ci mancherete (a me di sicuro)!